Sicuri In Bicicletta

Sicuri in Bicicletta

Anche per l’anno scolastico 2021/2022 la Federazione Ciclistica Italiana è presente nella Piattaforma Nazionale per l’Educazione Stradale (PNES), con un progetto facente parte dell’offerta formativa Nazionale in materia di educazione stradale del Ministero dell’Istruzione (Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione). La relativa circolare è stata inviata lo scorso 10 settembre a tutti gli Istituti Scolastici, di ogni ordine e grado, del territorio nazionale ed è stato pubblicato uno specifico comunicato stampa nel sito del Ministero dell’Istruzione (https://www.miur.gov.it/web/guest/-/educazione-stradale-le-scuole-in-prima-linea-numerosi-i-giovani-formati-con-i-programmi-educativi-promossi-dal-mi-lo-rivela-il-report-annuale-del-prog)

 

L’obiettivo del progetto è l’apprendimento e la conoscenza dei corretti comportamenti da osservare quando si circola su strada in bicicletta, attraverso anche la conoscenza della bicicletta e l’apprendimento delle abilità motorie necessarie per una guida sicura. Quest’ultimo aspetto riguarda proprio la possibilità di utilizzare, a scuola durante l’orario curriculare, la bicicletta per imparare gli esercizi tecnici di base.

 

Ricordiamo che l’adesione al progetto potrà essere effettuata entro il 31 ottobre 2021 direttamente dai docenti degli Istituti Scolastici interessati previa registrazione alla Piattaforma (https://www.educazionedigitale.it/edustrada/).

Quest’anno sono state apportate alcune modifiche ed integrazione al progetto Federale. Per prima cosa è stata cambiata la denominazione del progetto: “SICURI IN BICICLETTA”, in questo modo vengono indicate anche tutte le eventuali iniziative future che verranno promosse con Fondazione ANIA.

 

L’altra modifica sostanziale è quella relativa alla possibilità di adesione al progetto anche da parte degli Istituti Secondari di II grado, avendo inserito anche le tematiche relative alla EBike. Quindi, dal prossimo anno scolastico, oltre alle classi 4^ e 5^ della scuola primaria e le 3 classi della scuola secondaria di I grado, potranno partecipare alle attività anche gli alunni e le alunne delle prime due classi delle scuole superiori.

 

Tale ampliamento dell’intervento è stato accompagnato da una revisione del materiale didattico in relazione alle classi nelle quali si effettuerà l’attività (scuola primaria, scuola media e scuola superiore), fermo restando i documenti comuni. Tale materiale è scaricabile da ciascun Istituto previa adesione al progetto e, nei prossimi giorni, verrà messo a disposizione di tutti i Comitati Regionali e Provinciali tramite una specifica comunicazione da parte del Settore Giovanile.

 

Anche quest’anno rimangono pressoché invariati i supporti previsti, specificati nella scheda del progetto pubblicata sulla PNES (https://www.educazionedigitale.it/edustrada/featured_item/sicuri-in-bicicletta/)