Divieto partecipazione manifestazioni all’ estero per le categorie Giovanissimi

Comunicato N. 3 del 8 maggio 2019

OGGETTO: Divieto partecipazione manifestazioni all’estero per le categorie Giovanissimi

Il Consiglio Federale del 18 aprile u.s., su proposta dello scrivente Settore, ha deliberato il divieto, per i tesserati delle categorie Giovanissimi, di partecipare a manifestazioni organizzate all’estero, anche quelle legate ad accordi frontalieri.

Pertanto gli articoli 7 e 8 delle vigenti Norme Attuative vengono così modificati:

Articolo 7

ACCORDI FRONTALIERI

Non sono previsti accordi frontalieri per le categorie Giovanissimi.

Articolo 8

TRASFERTE ALL'ESTERO

Non è consentito, per i tesserati delle categorie Giovanissimi, effettuare trasferte per partecipare a manifestazioni organizzate all’estero. La mancata osservanza di tale norma comporta sanzioni per la società e per i tesserati.

Sono esclusi da tale norma i tesserati che svolgono attività di BMX e TRIAL a partire dalla categoria G2 maschile e femminile.

Per quanto riguarda le sanzioni è previsto l’inserimento, nel PIUS, delle sanzioni relative al mancata osservanza di tale divieto, in particolare:

PARTE A1 “Partecipazione di gare all’estero” prevedendo la sospensione dell’attività per 1 settimana dell’atleta

PARTE B1 “Infrazioni Tecnico-organizzative” inserendo una ammenda di € 500,00 alla società per ogni atleta che ha partecipato alla gara all’estero e per ogni manifestazione. 

 

Settore Giovanile Nazionale                                  

Il Responsabile Fabrizio Cazzola