30 Marzo Mar 2023 1555 one year ago

A Bernalda in arrivo il Bicimparo - Kinder Joy of Moving

Location di svolgimento il Palacampagna in zona San Donato per l’organizzazione in loco della Re-Cycling Bernalda per un appuntamento (a partire dalle 15:00) aperto ai tesserati delle società ciclistiche regionali e per i non tesserati su una tipologia di percorso promozionale

Bicimparo Logo

BERNALDA – Sabato 1 aprile a Bernalda sarà una grande festa di sport e di amicizia, memore dell’esperienza dello scorso anno con Bicimparo – Kinder Joy of Moving. Location di svolgimento il Palacampagna in zona San Donato per l’organizzazione in loco della Re-Cycling Bernalda per un appuntamento (a partire dalle 15:00) aperto ai tesserati delle società ciclistiche regionali e per i non tesserati su una tipologia di percorso promozionale. Bicimparo è un progetto nato nel 2021 e che ha come obiettivo quello di promuovere il corretto uso della bicicletta sia in ambito sportivo che per quanto riguarda la mobilità dolce. Nel 2022, grazie alla partnership con Ferrero, il progetto assume la denominazione Bicimparo – Kinder Joy of Moving, proprio a sugellare l’inizio di uno stretto rapporto di collaborazione per la promozione del ciclismo giovanile e si arricchisce di nuovi valori per incentivare la predisposizione naturale dei bambini a muoversi e giocare, con l’obiettivo che il movimento sia innanzitutto gioia, al di là delle discipline, del terreno di gioco e delle performance.

L’area di Bicimparo – Kinder Joy of Moving sarà suddivisa in 7 settori opportunamente segnalati con lettere diverse. All’interno di ogni settore saranno presenti 4 differenti tipologie di ostacoli posizionati uno accanto all’altro, corrispondenti ad altrettanti livelli di difficoltà. Le varie tipologie di ostacoli, presenti in ciascun settore, consentiranno di acquisire un determinato punteggio in base alla complessità dell’esercizio. Ogni atleta potrà scegliere l’ostacolo da superare, all’interno di ciascun settore ed avrà a disposizione due prove. Se la prima viene superata senza penalità, l’atleta potrà scegliere di effettuare o meno la seconda prova su un ostacolo più complesso. Sono previsti punti di penalizzazione che verranno sottratti dal punteggio corrispondente alla difficoltà dell’ostacolo, nel caso in cui l’atleta tocchi il terreno con un piede. Ogni atleta, dopo essere passato per tutte e 7 le stazioni previste, otterrà un punteggio totale della propria performance, con un corrispondente giudizio di merito generale. Al termine di ciascun evento verranno stilate 2 classifiche (una maschile e una femminile) che non saranno pubblicate, ma verranno utilizzate soltanto per determinare i 32 atleti che prenderanno parte alla prova regionale di gimkana/sprint.