8 Settembre Set 2020 0956 2 months ago

"Facciamo Squadra" un progetto sperimentale del Settore Giovanile Nazionale

La sperimentazione inizierà in Toscana

Foto Articolo

FACCIAMO SQUADRA

Riallacciandoci al tema delle difficoltà che si possono incontrare riguardo il necessario distanziamento tra i giovani in occasione di manifestazioni ciclistiche, richiesto dall’emergenza COVID, il Settore Giovanile propone un progetto, che sarà attuato, a livello sperimentale, in Toscana, ideato da Roberto Fontini (componente del Settore Giovanile Nazionale), che facilita molto tale compito e che a nostro avviso rappresenta un’ottima alternativa alle attività di resistenza nelle quali prevalgono, in maniera frequente, i bambini e le bambine che hanno un livello di crescita superiore rispetto ai coetanei.

“Facciamo Squadra” questo il nome del progetto e si fonda su 3 principi fondamentali:

  1. Manifestazioni nelle quali si alternano prove derivate da diverse attività previste nelle norme della categoria Giovanissimi.
  2. Attività nella quale si rinforza lo spirito di “squadra”. In quest’ambito è importante evidenziare che la “squadra”, in questo progetto non equivale alla società di appartenenza. Infatti, le squadre verranno formate attraverso i risultati ottenuti, da ogni atleta, in occasione di prove di qualificazione. In questo modo si creerà un equilibrio tra le squadre cosicché il risultato finale non sarà mai scontato.
  3. L’alternanza delle prove, nella medesima manifestazione, consente anche ai giovani meno dotati fisicamente di poter far valere le proprie abilità tecniche e di concorrere al risultato della propria squadra.

Sotto l’articolo troverete tutti i file con il dettaglio del progetto, le diverse combinazioni di attività (Abilità/team – Abilità/Team Relais – Inseguimento/Team – Scratch/Inseguimento Team) con le tabelle già predisposte per gli abbinamenti ed alcuni esempi di tracciati di abilità.

Laddove altri Comitati Regionali o Provinciali intendano attuare, a livello sperimentale, tale progetto è sufficiente che inviino a: giovanile@federciclismo.it il documento con la propria impostazione normativa per l’approvazione.

Per ogni eventuale ulteriore chiarimento in merito alla gestione del progetto è possibile contattare Roberto Fontini: rfontini@gmail.com