20 Gennaio Gen 2020 1017 2 months ago

De.Si.Re. - Sicurezza stradale, il primo passo è in classe

L'iniziativa è promossa dal Campidoglio e da Rsm in collaborazione con Aci e Federazione Ciclistica Italiana

La Citta Che Vorrei

Anche quest’anno Roma Servizi per la Mobilità sarà in molti istituti primari e secondari della Capitale per formare i ragazzi sui temi della sicurezza stradale. Il progetto De.Si.Re. – La città che vorrei, dopo il successo dello scorso anno scolastico, è stato confermato anche per quello in corso. Seguendo i tempi e i metodi già sperimentati, con due moduli tra gennaio e marzo e tra aprile e giugno, ai ragazzi saranno fornite le conoscenze di base sull’ambiente stradale, sull’utilizzo corretto della strada a piedi, in bici o a bordo di un veicolo. L’obiettivo di De.Si.Re. (decoro, sicurezza, resilienza) è creare, a partire dalla più giovane età, dei cittadini-utenti consapevoli dei rischi e rispettosi delle regole. In ciascuna scuola saranno coinvolte circa 15 classi con 5 ore di formazione in aula e 2 ore di “giochi in cortile” per l’apprendimento delle regole attraverso l’uso della bicicletta. L’iniziativa è promossa da Roma Capitale e realizzata in collaborazione con Polizia locale, Automobile Club di Roma e Federazione Ciclistica Italiana. Da gennaio a maggio dello scorso anno, il progetto ha coinvolto 14 istituti della scuola primaria in 12 Municipi per un totale di 4300 alunni e 208 classi.

(Leggo)