8 Gennaio Gen 2020 0833 3 months ago

A Pozzallo la premiazione del Campionato Multidisciplinare a squadre 2019

Sabato 4 Gennaio si è svolta la premiazione del Campionato sperimentale che ha permesso ai partecipanti di esprimersi nelle varie discipline del ciclismo: MTB, strada e pista. Alla cerimonia presente il vice presidente vicario Daniela Isetti e il presidente del CR Diego Guardi.

AOZQ9196

Sabato 4 Gennaio, a Pozzallo, si è svolta la premiazione del “Campionato multidisciplinare sperimentale a squadre 2019”, presso il Palazzo della cultura “Meno Assenza”. Ospite della cerimonia la Vice Presidente nazionale Daniela Isetti, accompagnata dal Presidente regionale Diego Guardi, dal Vice Presidente Lillo Rivituso, dal Sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna e dal Presidente Provinciale di Siracusa Sergio Monterosso, concreto regista dell'organizzazione di questo evento che ha dato la possibilità a tutti i ragazzi di esprimersi nelle varie discipline del ciclismo: MTB, strada e pista.
Decisivo è stato l’impegno assunto dalle società del territorio siracusano e ragusano: da Peppe Bordieri e Corrado Cappuccio del team “Il Branco Bikers Carancino”, da Salvatore Bellomo del team “A.S.D. Alveria Bike”, da Francesco Rubino del team “A.S.D. MTB Noto”, da Maria Scala e da Piero Minardo di “A.S.D. NONSOLOBIKE Pozzallo” e da La Rosa Rosario “A.S.D. VelodroN Noto”, per la pista di Noto.
La cerimonia d’apertura ha avuto inizio nel primo pomeriggio con l’esibizione dei 50 mini atleti, che hanno dato dimostrazione delle tecniche acquisite in questo anno agonistico.

Intorno alle ore 18,00 ha avuto inizio la premiazione presso il Palazzo della cultura “Meno Assenza” in Corso Vittorio Emanuele, con i saluti di rito da parte del rappresentante del team “A.S.D. NONSOLOBIKE Pozzallo” Piero Minardo e da Roberto Ammatuna, sindaco di Pozzallo, cittadina turistica troppo spesso alla ribalta delle cronache per eventi dolorosi, oggi, ha ospitato un raduno puramente sportivo, che tende a valorizzare i giovani che fanno sport e le società che lo promuovono sotto la spinta della federazione Ciclistica Italiana.

L’evento è proseguito con i saluti del Presidente del Comitato Sicilia e di Daniela Isetti, portando il saluto del Presidente Renato Di Rocco, che hanno introdotto l’intervento del Presidente Sergio Monterosso, il quale ha ribadito l’importanza del tema della “multidisciplinarietà sportiva” nei giovani atleti, in modo da favorire la partecipazione dei giovani allo sport, in modo completo ed armonico, data che la competitività di un ciclista si misura dal bagaglio di esperienze tecniche maturate nel corso della carriera attraverso le diverse specialità del ciclismo. La provincia di Siracusa si conferma decisiva per il contributo offerto al panorama ciclistico siciliano in tal senso e, con la ristrutturazione del velodromo di Noto (nell’agosto del 2018), vedrà allenarsi la nazionale su pista dall’ 8 al 18 p.v., riappropriandosi della storica disciplina, quale il ciclismo su pista.

Sull’argomento hanno relazionato il Vice Presidente Daniela Isetti e il Dott. Nunzio Uccellatore, docente al Centro Studi.

La premiazione è iniziata con la consegna della targa di riconoscimento al team “A.S.D. NONSOLOBIKE Pozzallo”, come Scuola di ciclismo, da parte del Presidente regionale Diego Guardì.

Ulteriori riconoscimenti sono stati elargiti a Daniela Rinaudello, a Sebastiano Pilone, Salvatore Cancemi e Angelo Canzonieri, per la loro carriera.
Infine, sono stati premiati i giovanissimi partecipanti al campionato e le prime dieci società che hanno ottenuto il miglior piazzamento nelle nove prove svolte.


1) A.S.D.NONSOLOBIKE DI POZZALLO
2) A.S.D. BIKE & CO. RAGUSA
3) A.S.D. MTB NOTO
4) IL BRANCO TEAM RACING CARANCINO
5) A.S.D. G.S.D. PIPPO CARUSO
6) PEDALE IBLEO RAGUSA
7) A.S.D. CONSORZIO SIRACUSA
8) SAN GIACOMO MULTICAR
9) FORNO PIOPPI TEAM TOSCANO
10) S.P.R.E.E. - A.S.D.