20 Giugno Giu 2018 1134 4 months ago

Andalo spalanca le porte alla festa dei piccoli grandi ciclisti

Da domani il Meeting Giovanissimi, quattro giorni di gare e di eventi con 1800 ciclisti dai 7 ai 12 anni provenienti da ogni parte d’Italia. L’augurio del Presidente FCI Di Rocco: «Siete il nostro futuro»

Andalo Foto Archivio

Ci siamo: domani, giovedi 20 giugno, inizia l’evento più atteso dell’anno per i piccoli ciclisti delle categorie giovanili. Fino a domenica 24 giugno, Andalo ospiterà il 32° Meeting Nazionale di Società per Giovanissimi, l’evento promosso dalla Federciclismo. Sono attesi 1800 atleti in rappresentanza di 215 squadre. Per il comune trentino si tratta di un gradito ritorno, dopo la fortunata edizione ospitata nel 2013.

Stavolta la regia è affidata al Veloce Club Borgo, già organizzatore della rinomata Coppa d’Oro. «Per noi è un onore organizzare una sfida di respiro nazionale. Durante la Coppa d’Oro riusciamo a coinvolgere un migliaio di giovani ciclisti, provenienti dalle province vicine, - afferma Stefano Casagranda, ex pro e oggi presidente del VC Borgo - Crescere i giovani è una bellissima responsabilità. È importante lasciare che si divertano finché sono ancora piccoli perché c’è il pericolo che vengano forzati subito ad inseguire il risultato. Nelle nostre manifestazioni cerchiamo di non dare troppa importanza al momento delle premiazioni, mentre valorizziamo principalmente l’evento come momento di incontro e occasione di crescita. In bici ci si misura prima di tutto con sé stessi e ciò aiuta i ragazzi a forgiare il loro carattere. E questo è il valore che vogliamo trasmettere ai partecipanti al Meeting.»

Non poteva mancare anche l’augurio del Presidente della Federciclismo Renato Di Rocco: «Il Trentino è sinonimo di successo per le manifestazioni ciclistiche ed anche stavolta sarà così. Questo è un evento importante per la promozione del nostro sport che ha bisogno di nuovi protagonisti e nuovi futuri campioni. La speranza è che l’appuntamento di Andalo possa ispirare i talenti del futuro, e sono certo sarà così.»

Domani il Meeting si aprirà con la sfilata delle squadre, dalle ore 18, per le vie del centro di Andalo. Quest’anno ci sarà una sfida nella sfida: infatti la sfilata farà punteggio ai fini della classifica di società finale. Ogni squadra sarà chiamata ad interpretare il tema “Fauna e flora alpina”.

Poi, da venerdì a domenica, si sale in bici con le prove di abilità e le gare in fuoristrada, pista e strada, divise per categorie, oltre ad una serie di eventi, ciclistici e non, per fare di questi quattro giorni una meravigliosa festa dello sport. «Andalo e il territorio delle Dolomiti Paganella sono da tempo sinonimo di vacanze per le famiglie. Siamo certi che i tantissimi giovani ciclisti insieme ai loro accompagnatori ci regaleranno magnifiche giornate di sport e aggregazione», conclude con un augurio Luca D’Angelo, direttore dell’APT Dolomiti Paganella.

Il sito ufficiale del Meeting: www.andalopaganella2018.it