14 Giugno Giu 2018 0915 5 months ago

Giovanissimi: a Castel d’Azzano è festa con Globo Giocattoli

Domenica in palio per i partecipanti alcuni giochi, l’iniziativa del Gs Cadidavid ha avuto il plauso del Ct Davide Cassani in occasione della consegna del Premio Guido Rizzetto

Andrioli Globo Davide Cassani Roberta Cailotto

La 36^ Festa dei Giovanissimi, in calendario domenica 17 giugno, con l’organizzazione a Castel d’Azzano nel Gs Cadidavid, avrà il sostegno di Globo Giocattoli, azienda veronese tra i leader del settore, che, nell’occasione conferma ancora una volta il suo voler sostenere progetti ed iniziative che promuovano l'intrattenimento ludico e sportivo dei bambini.

La collaborazione ben si concilia con lo spirito che si abbina ad ogni manifestazione per Giovanissimi, che deve guardare più al divertimento dei partecipoanti che agli ordini d’arrivo. Sin dalle prime edizioni, il Gs Cadidavid di Roberta Cailotto ha messo a sorte i premi più importanti e, anche quest’anno, a fine gara tutti i partecipanti riceveranno in regalo alcuni giochi firmati Globo per divertirsi e giocare in piena libertà (nella photobicicailotto Paolo Andrioli Globo, Davide Cassani e Roberta Cailotto).

L’iniziativa ha ricevuto il plauso, in occasione della presentazione della manifestazione (abbinata alla consegna del Premio Guido Rizzetto), al commissario tecnico dell’Italbici, Davide Cassani che ha ribadito come “a quell’età conta solo che i ragazzini si divertano con la bicicletta, che considerino la gara un gioco, non in qualcosa di competitivo, da vincere ad ogni costo”. Cassani ritiene che “sarebbe bene che, a quell’età, i ragazzi provassero anche altre discipline sportive, prima di scegliere la bicicletta”. “Guai all’esaperazione” aggiunge. E conclude: “Genitori, tecnici, dirigenti devono tenere sempre ben presente e inculcare nei giovani atleti che il ciclismo, a quell’età essere gioco, divertimento, gioia, amicizia, non un ordine d’arrivo”.