5 Ottobre Ott 2017 1059 2 months ago

Coppa Lodi 2017 Mtb Giovanissimi

Cinque prove con partenza sabato 7 ottobre da Crema, conclusione domenica 5 novembre a Paullo

Coppa Lodi Mtb2016 Partenza

La Coppa Lodi Fci di Mountain Bike per Giovanissimi, in 5 prove quest’anno, prende il via da Crema (Cremona) questo sabato 7 ottobre. Seguiranno le altre 4 prove : sabato 14 ottobre a Lodi- S.Gualtero voluta dalla locale Polisportiva; domenica 22 ottobre a Comazzo (Lodi) voluta dal Gs F.lli Rizzotto Acsi; domenica 29 ottobre a Lambrinia (Pavia) voluta dal Gruppo Luca Rezzani; domenica 5 novembre a Paullo (Milano) con in campo di nuovo il Gs F.lli Rizzotto Acsi anche come sponsor del premio maggiore alla memoria del fratello cardine del ciclismo in famiglia: Domenico.

Circuiti di gara più vari, fatti per divertire, prevalentemente piani, tracciati presso i Giardini di Porta Serio (a Crema), su terreno agricolo (a Lodi S.Gualtero), su un prato di Villa Pertusati (a Comazzo), in un ampio cortile tra sterrato ed erba (a Lambrinia ), nel Parco San Tarcizio (a Paullo). Ogni prova ha i suoi premi secondo Regolamento Fci e l’intera Challange una classifica generale finale individuale e di società. Regia organizzativa per i 4/5 della Fci Lodi tramite il Gs Cicloamatori Lodi Fci. In allegato il programma completo.

Nata nel 1993, la Coppa Lodi Fci Mtb compie 25 anni nel 2017. In più tappe come sempre, ma in numero variabile secondo le forze organizzative che si trovano, la Coppa Lodi Fci Mtb Giovanissimi (in qualche edizione è andata anche oltre i Giovanissimi) viene proposta dalla Fci Lodi ogni fine stagione col contributo di Associazioni e il patrocinio di Coni e Provincia con lo scopo di far promozione del ciclismo fra i ragazzi/e fino a 12 anni e sperare di contribuire con nuove leve al futuro del ciclismo Fci. Per questo presenta nel programma anche una gara per i PG (minori di 7 anni) ed una per non tesserati, entrambe senza ordine d’arrivo e premi uguali per tutti. E’ un’estensione questa del programma sempre più richiesto da chi cresce i ragazzi al ciclismo , dato che la bici Mtb tra i ragazzi è oggi più diffusa della bici da corsa , essendo diventato il fuori strada una palestra meno pericolosa della strada libera. E quindi la Mtb può far nascere una passione per il ciclismo anche in chi s’avvicina soltanto curioso di provare per gioco. Molti campioni del ciclismo maggiore hanno fatto questo percorso.

Una manifestazione, la Coppa Lodi Mtb Fci, nata anche per offrire ai Giovanissimi di continuare a divertirsi in bici per qualche fine settimana ancora, una volta costretti a scendere a fine settembre dalla bici da corsa essendo la loro stagione su strada finita e cosi realizzare in loro il piacere di accorciare l’attesa per la ripresa l’anno successivo. Una manifestazione infine per far conoscere e valorizzare angoli del territorio fuori strada, oggi non più solo Lodigiano, essendosi aperta da qualche anno alle Province vicine: Lambrinia (Pavia) dal 2013; Crema (Cremona) dal 2015; Paullo (Milano) dal 2017.

Provvidenziale è l’apertura dal 2011, vista la sofferenza organizzativa inarrestabile delle Società Fci lodigiane, alla collaborazione con gli Enti, in particolare l’Acsi (l’ex Udace) perché interessati anche loro alla Promozione del ciclismo tra i giovani Fci di oggi perché molti andranno ad alimentare le fila degli amatori e cicloturisti domani. E’ una strada da continuare e migliorare. Essendo oggi più i padri e i nonni che corrono in bici che i figli e i nipoti!

Giuseppe Pratissoli