27 Settembre Set 2017 1245 2 months ago

Il progetto FCI “La sicurezza in bicicletta" sulla piattaforma PNES

Accreditato tra le iniziative riconosciute dal MIUR che gli Istituti Scolastici possono inserire nel proprio Piano di Offerta Formativa - Il termine per l'adesione ai progetti è stata prorogato al 20 novembre p.v.

Pnes Giovanile

Il MIUR ha realizzato una Piattaforma Nazionale sull’Educazione Stradale (PNES): www.edustrada.it nel quale tra i vari progetti Nazionali proposti da istituzioni che si occupano di questo argomento (Polizia Stradale, MIT, ANIA e ACI) è inserito un progetto della F.C.I. denominato “la sicurezza in bicicletta” (http://www.edustrada.it/progetto/la-sicurezza-in-bicicletta/).

La Federazione Ciclistica Italiana ha sempre avuto a cuore il tema della sicurezza di chi utilizza la bicicletta anche come mezzo di trasporto. Infatti in questi anni siamo stati partner di diversi progetti: Progetto ICARO (della Polizia Stradale), Sicuramente in Bici (in collaborazione con il MIUR) e Sulla Buona Strada In Bici (in collaborazione con il Ministero Infrastrutture e Trasporti). Oggi, con il progetto “La Sicurezza in Bicicletta” abbiamo la possibilità di operare in prima linea per diffondere, negli Istituti Scolastici, il corretto uso della bicicletta, grazie alla competenza e all’impegno delle nostre società giovanili e delle nostre strutture periferiche.

Grazie all’inserimento nel portale edustrada, il progetto della FCI è accreditato tra le iniziative riconosciute dal MIUR che gli Istituti Scolastici possono inserire nel proprio Piano di Offerta Formativa (POF). In questo modo le società giovanili, i Comitati Regionali ed i Comitati provinciali che intendono attivare un rapporto di collaborazione con gli istituti scolastici del proprio territorio hanno un accesso facilitato.

In questi giorni il Settore ha inviato una comunicazione a tutti i Comitati Regionali e a tutte le società giovanili affiliate alla FCI di questa opportunità fornendo alcune indicazioni sul corretto “modus operandi”. In particolare abbiamo evidenziato, come primo step, la registrazione, da parte degli Istituti Scolastici interessati al portale del MIUR (http://www.edustrada.it/register/). Dopo aver effettuato la registrazione, l’Istituto potrà entrare nel portale, inserendo username o mail e password (http://www.edustrada.it/login/), e scegliere il progetto della Federazione Ciclistica Italiana.

Il termine ultimo per l'adesione ai progetti della piattaforma è stato prorogato al 20 novembre 2017.

Nella comunicazione abbiamo altresì preannunciato l’apertura, all’interno del sito federale di un’area (http://giovanile.federciclismo.it/it/section/sicurezza-in-bicicletta/b711cde0-9873-4142-a51b-28703ede650d/) dedicata al progetto nella quale poter trovare tutti i documenti (format didattici e valutazione motoria in bicicletta) e tutte le informazioni (impostazione generale) utili per realizzare l’iniziativa sul territorio.

Oltre agli interventi verso gli alunni Il nostro progetto prevede la possibilità, a cura delle strutture periferiche della FCI (Comitati Regionali e Provinciali), in accordo con i Referenti Regionali e Provinciali per l’Educazione Stradale del MIUR, di organizzare corsi di formazione per docenti degli Istituti Scolastici interessati. Tali corsi consentiranno ai partecipanti di poter attuare in maniera autonoma il progetto nel proprio istituto. In tal modo pensiamo si possa rendere ancora più capillare il progetto.

In ogni caso la Federazione Ciclistica Italiana continuerà a collaborare anche con gli altri progetti realizzati da altri partner Istituzionali laddove gli Istituti decidessero di aderire a diverse iniziative con le varie classi. La sicurezza stradale per gli utenti deboli, quali i ciclisti, è un tema che la FCI intende affrontare a 360°.