29 Agosto Ago 2017 0952 27 days ago

A Crespiatica il 29° Trofeo Giovanni Corbellini

Grande successo il 27 agosto per la corsa per Giovanissimi di maggior richiamo nel Lodigiano

Crespiatica 27

In un pomeriggio di caldo soffocante (37° C. all’ombra) s’è disputato a Crespiatica (Lodi), domenica 27 agosto 2017, il 29° Trofeo Giovanni Corbellini, la corsa per Giovanissimi di maggior richiamo nel Lodigiano per la cornice organizzativa che l’intera famiglia organizzatrice del Gs Corbellini Ortofrutta offre con tale ospitalità, passione, generosità uniche di festa di vita giovane, riconosciuta da tutti i partecipanti e modello di Promozione ciclistica, quella più necessaria essendo la sola che alimenta il futuro . Una corsa che ogni stagione arriva anche come invito alla Festa di Compleanno del suo straordinario “patron” Giovanni Corbellini, 81 anni, ma dall’entusiasmo dei 18, com’è scritto al contrario sulla grande torta, regina della tavola che, con ogni altro “ben di dio” ha raccolto intorno tutti al termine della giornata, l’ultima domenica d’agosto, che rimane sempre indimenticabile per Crespiatica, paese lodigiano di campagna sul confine col Cremasco.

La manifestazione s’è aperta con i G0, dai 3 ai 6 anni, uno spettacolo senza ordine d’arrivo, 15 i partecipanti, alcuni addirittura ancora in triciclo per un centinaio di metri di sfilata e altri già in bici da corsa e grinta da corridore su un intero giro, 1 km del circuito.

Sono seguite le corse vere dove l’agonismo in G1, G2 incomincia già in partenza, mentre in G3, G4, G5 e G6 i partenti già imitano i professionisti correndo al risparmio il più possibile con un crescendo di sguardi e controlli fino allo scatenarsi negli ultimi giri se non solo nell’ultimo per far selezione, accompagnati dagli incitamenti emotivi dei genitori e parenti contro i quali anche la maggior esperienza specifica dei D.S. di società alza bandiera bianca.

A tutto questo si sono aggiunte, anche a Crespiatica, le immancabili discussioni sugli ordini d’arrivi, in particolare con certi Giudici d’Arrivo che, abituati troppo bene dal fotofinish d’ausilio nelle categorie superiori, coi Giovanissimi non sono più allenati a registrare alla velocità di una volata e a vedere esatto quello che serve, a differenza del genitore che segue solo la sorte in corsa e il piazzamento all’arrivo di un solo corridore: il proprio figlio.

In G1, 2 giri, 11 partenti. Seminati tutti gli avversari, alcuni di molto qualificati, volata a 2 tutta color rosso Sport Club Muzza ’75 con la sua coppia di campioncini nascenti da battere in ogni gara: Noto Elia e Casali Chris.

In G2, 3 giri, 21 partenti. Arrivo frazionato e netto nuovo successo color rosso Sport Club Muzza dell’altro suo ancor più affermato campioncino, Panico Lorenzo.

In G3, 5 giri, 25 partenti. Corsa di gruppo fino al suono della campana, poi bagarre dove emerge solitario per tutto il viale d’arrivo Colombo Simone della Caluschese Sez. Ciclismo.

In G4, 7 giri, 22 partenti. In fila indiana per i primi giri, poi gruppo più compatto, infine allungo vincente nell’ultimo giro della coppia dei campioncini di casa Ogliari Federico e Siori Simone tutta color verde Corbellini Ortofrutta

In G5, 10 giri, 28 partenti. A gruppo compatto fino all’ultimo giro. Poi sorprende tutti Gamba Thomas (Ciclistica Trevigliese) con un allungo solitario così rapido e deciso che va a vincere con un vantaggio così largo che Scaglia Filippo (Gs Sprint Ghedi) che s’impone nella volata del gruppo non s’accorge di battersi solo per il 2° posto.

In G6, 13 giri, 28 partenti. A fasi alterne: allunghi, prevalentemente in coppia; frazionamenti più o meno corposi per numero di protagonisti; studi a gruppo compatto. Fino alla sveglia finale col più sveglio Vitale Daniel (Us Cassina de Bracchi) capace di contare meglio del beniamino locale Fabio Faletti (Gs Corbellini Ortofrutta) che s’era spompato per arrivare 1° nel penultimo giro credendo fosse l’ultimo. E’ capitato anche ai professionisti di fare questo errore!

Coppa ai primi 5 e alla 1a femmina e una cassetta di frutta dal 6° al 10° di ogni gara. Presente il Vicesindaco e Assessore allo Sport di Crespiatica Matteo Dendena con “Patron” Giovanni Corbellini contento di godersi quest’altro momento di festa offerto. Omaggio in frutta a tutti i partecipanti alla riconsegna del numero dorsale.

Ordini d’arrivo:

Cat. G1: 1° Noto Elia (Sport Club Muzza ’75); 2°Casali Chris (Sport Club Muzza ’75); 3°Perico Lorenzo(Caluschese Sez. Ciclismo Asd); 4°Fontana Luca(Caluschese Sez. Ciclismo Asd);5°Bianchessi Alberto(Gs Corbellini Ortofrutta Asd); 1° Femmina:Scrof Valentina(Gs Sprint Ghedi Asd).

Cat. G2: 1° Panico Lorenzo (Sport Club Muzza ’75); 2° Minardi Samuel (Uc Sangiulianese); 3°Pozzi Emanuele (Us Cassina De Bracchi); 4°De Vecchi Martina(Caravaggio); 5°Longari Gregorio (Gs Corbellini Ortofrutta Asd);1a Femmina: De Vecchi Martina(Caravaggio).

Cat. G3:1°Colombo Simone (Caluschese Sez. Ciclismo Asd); 2° Mazza Luca (Uc Sangiulianese); 3°Mori Matteo (Gs Sprint Ghedi Asd); 4°Ferrari Ruben (Sc Ceramiche Pagnoncelli Asd);5°Caloni Mattia (Sc Carugatese Asd);1a Femmina :Bonissi Emma(Sc Romanese Asd).

Cat. G4:1°Ogliari Federico Giacomo (Gs Corbellini Ortofrutta Asd);2°Siori Simone (Gs Corbellini Ortofrutta Asd); 3°Donghi Federico (Sc Romanese Asd); 4°Fabbris Mattia (Sc Mobili Lissone);5°Fusarbassini Simone (Gs Corbellini Ortofrutta);1a Femmina: Zanardini Asia (Gs Sprint Ghedi Asd).

Cat. G5:1°Gamba Thomas (Ciclistica Trevigliese);2°Scaglia Filippo (Gs Sprint Ghedi Asd); 3°Spagnoletti Igor (Gs Sprint Ghedi Asd); 4°Fuciletti Riccardo (Uc Pessano Asd); 5°Durelli Gabriele (Ciclistica Trevigliese);1a Femmina: Azzini Fabiola (Gs Sprint Ghedi Asd).

Cat. G6:1°Vitale Daniel (Us Cassina De Bracchi);2°Dadda Marco (Imbalplast Soncino); 3°Pavesi Marta (Uc Costamasnaga Asd); 4°Zeni Fabrizio Angelo (Gs Sprint Ghedi Asd);5°Attadia Nicolò(Uc Pessano Asd);1a Femmina: Pavesi Marta(Uc Costamasnaga Asd).

Classifica di Società a punti:1°Sport Club Muzza ‘75(Lodi) p.14; 2° p.12; 3°Gs Corbellini Ortofrutta Crespiatica p.12;4°Caluschese Sez. Ciclismo, p.10; 5°Us Cassina De Bracchi p.8; 6°Uc Sangiulianese p. 8; 7°Ciclistica Trevigliese p. 6; 8°Imbalplast Soncino p. 4; 9°Uc Costamasnaga Asd p. 3; 10°Uc Pessano Asd p.3; 11°Sc Romanese Asd p.3; 12°Sc Mobili Lissone p. 2; 13°Caravaggio p.2; 14°Sc Ceramiche Pagnoncelli Asd p.2; 15°Sc Carugatese Asd p.1;

Società più numerosa: Sprint Ghedi Asd

Presente Gianni Marazzi (Delegato Provinciale Fci Lodi), al termine delle premiazioni del 29° Trofeo Giovanni Corbellini, è seguita a Crespiatica anche la consegna della maglia di Campione Provinciale Lodigiano su strada Giovanissimi 2017, secondo la classifica a punti sulle 4 prove scelte per assegnarla e disputate nell’ordine a Montanaso L., Livraga, Lodivecchio, Crespiatica. Sono risultati campioni 2017: in G1, Noto Elia (Sport Club Muzza ’75);in G2: Panico Lorenzo(Sport Club Muzza ’75); in G3, Gigli Alessandro(Sport Club Muzza ’75); in G4: Ogliari Federico(Gs Corbellini Ortofrutta Crespiatica); in G5, Bordonali G.Luca (Sport Club Muzza ’75); in G6, Faletti Fabio (Gs Corbellini Ortofrutta Crespiatica).

Giuseppe Pratissoli

Foto Uggè