5 Maggio Mag 2017 1140 2 months ago

Trofeo Sulle Strade in Rosa ad Alberobello

Successo per la giornata dedicata al ciclismo giovanile U13 nella città dei Trulli con l'organizzazione della Spes Alberobello.

Spes Alberobello 30042017 Gara Giovanissimi

Una giornata coi fiocchi dedicata al ciclismo giovanile under 13 ad Alberobello con il Trofeo Giovanissimi Sulle Strade in Rosa andata in archivio sulle strade cittadine della Città dei Trulli con l’organizzazione della Spes Alberobello curata in maniera egregia.

La manifestazione, valevole come seconda prova del campionato interprovinciale Bari-Bat-Foggia, ha fatto registrare la presenza delle società Scuola di Ciclismo Ludobike (prima nella classifica a punteggio per somma dei migliori piazzamenti – 70 punti), Andria Bike (62), Polisportiva Iacovino Potenza (19), Motostaffette Potenza (11), Ciclo Team Matera Sassi, Velosprint Barletta, Gruppo Ciclistico Martina Franca, Spes Alberobello e Maremonti con una cinquantina di baby campioncini del pedale a regalare sorrisi ed emozioni al pubblico presente nel circuito di gara allestito nella zona dell’Aia Piccola della città alberobellese completamente chiuso al traffico.

Alla presenza di Piero Susca (assessore allo sport di Alberobello), Lorenzo Spinelli (presidente comitato provinciale FCI Bari-Bat) Manlio Rucci (responsabile settore giovanissimi FCI Puglia) e Giuseppe Latartara (consigliere comitato provinciale FCI Bari-Bat), ad Alberobello finalmente si cominciano ad assaporare le emozioni del Giro d’Italia a pochi giorni dall’approdo della Corsa Rosa che celebra quest’anno l’edizione numero 100.

Il Trofeo Giovanissimi sulle Strade in Rosa rientrava nell’ambito di una lodevolissima iniziativa che ha visto la Spes Alberobello in prima fila assieme ai commercianti di Largo Martellotta, al Bari Club Alberobello e all’amministrazione comunale nell’ambito dell’Aperibike una ciclo-passeggiata fra le strade del paese che ha coinvolto persone di tutte le età unendo sport, divertimento, socializzazione e passione per le due ruote che ad Alberobello non mancano mai.