28 Marzo Mar 2017 0840 8 months ago

Ad Arquà Polesine il terzo appuntamento veneto di Pinocchio in Bicicletta

Dopo le tappe di Bosaro e di Sarzano l'iniziativa questa volta ha coinvolto un’altra scuola primaria della provincia di Rovigo.

Z [Risoluzione Del Desktop]

Arquà Polesine (Rovigo) - Sta proseguendo spedita e a pieno ritmo l'edizione 2017 del Progetto "Pinocchio in Bicicletta”. Dopo le tappe di Bosaro e di Sarzano l'iniziativa questa volta ha coinvolto un’altra scuola primaria della provincia di Rovigo, quella di Arquà Polesine. Un'idea nata e voluta dalla Federazione Ciclistica Italiana e, in ambito locale, sostenuta dal Comitato Provinciale di Rovigo. L'iniziativa, inoltre, nel suo percorso interesserà ben cinque plessi scolastici e coinvolgerà oltre cinquecento alunni.

Il Progetto "Pinocchio in Bicicletta", anche in questa occasione, vede impegnato in prima fila il benemerito Gruppo Ciclistico Bosaro Emic guidato dal presidente Massimo Rossi. Un progetto che i snoderà in tre diverse progettualità focalizzate sul tema della sicurezza stradale. Il terzo incontro, che ha visto la presenza di oltre centocinquanta alunni, è stato focalizzato da una prova teorica; ovvero quella sulla cultura generale della bicicletta, che ha avuto come “docente” il tecnico, nonché referente a livello regionale del Progetto, Sandro Baracco e al suo fianco, per quanto riguarda le tematiche di competenza, Andrea Baletti, assistente capo della Polizia Stradale di Rovigo.

Presenti alla lezione il consigliere regionale della Fci del Veneto, Vittorino Gasparetto e il vicepresidente del Gc Bosaro Emic Fortunato Saltarin. Sono stati affrontati anche i temi legati alla cultura della bicicletta e alla segnaletica stradale con l'ausilio di video a supporto degli argomenti proposti. Vivo l'interessamento degli alunni che hanno manifestato un notevole interesse alle tematiche.

F.C.

Z 3 [Risoluzione Del Desktop]