16 Marzo Mar 2017 0853 9 months ago

Ad Ascoli si riparte anche attraverso "Pinocchio in Bicicletta"

Dopo la crisi sismica il rilancio del centro marchigiano passa attraverso i sorrisi e la gioia provata dai bambini del ISC Luciani nei momenti che hanno preceduto la partenza della tappa della Tirreno Adriatico.

Ta Pinocchiomarzo17

Il rilancio della città di Ascoli Piceno che riparte dopo la crisi sismica passa anche attraverso i sorrisi e la gioia provata dai bambini delle classi delle sezioni S. Filippo e Giacomo dell'ISC Luciani, nei momenti che hanno preceduto la partenza della 6° Tappa della Tirreno Adriatico in Piazza Arringo.

I giovani alunni erano accompagnati dai loro insegnanti e da Fabrizio Michelini e Deborah Angelini, D.S. e Presidente dell'ASD Progetto Ciclismo Piceno con i quali hanno svolto le lezioni teorico pratiche del progetto "pinocchio in bicicletta" e "Sulla Buona Strada in Bici", progetto promosso da diversi anni dal Comitato Provinciale di Ascoli Piceno e Fermo.

I bambini hanno effettuato un percorso itinerante attraverso le squadre dei campioni in attesa della partenza, a caccia di autografi dei loro beniamini, presentando anche caschetti da bicicletta colorati con disegni di loro creazione. Nel momento in cui il Sindaco Guido Castelli ha abbassato la bandierina del via alla gara, hanno salutato con colorate bandierine, la carovana che si snodava lungo Piazza del Popolo per poi raggiungere la periferia della Città. Una bella mattinata di sport che i giovani ascolani non dimenticheranno.