18 Novembre Nov 2016 1339 one year ago

Il portale del MIUR per l’Educazione Stradale nelle Scuole

Il sito web interattivo www.edustrada.it è dedicato agli Istituti di ogni ordine e grado per comunicare tutte le iniziative programmate sul territorio – Tra i partner spicca la Federciciclismo

PIATTAFORMAMIUR Copia

www.edustrada.it è il nuovo portale del MIUR dedicato esclusivamente all’Educazione Stradale negli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado. Il portale è stato presentato ufficialmente nella conferenza stampa del 21 settembre presenziata dal Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Gabriele Toccafondi e dal Vice Ministro del Ministero Infrastrutture e Trasporti Riccardo Nencini.

Il portale ha il duplice obiettivo di comunicare agli Istituti Scolastici le progettualità a carattere nazionale dedicate all’Educazione Stradale e di consentire agli stessi Istituti di condividere, in rete, le iniziative promosse sul proprio territorio. Numerosi i partner dell’iniziativa, tra i quali figura la Federciclismo.

Il senso di tutta l’operazione è proprio quello di creare, intorno alla questione sicurezza stradale, un pool di competenze diverse che possano contribuire ad una formazione/informazione più capillare e completa possibile nei confronti dei giovani utenti della strada. Per questo motivo il MIUR ha creato un gruppo di lavoro, composto dai vari partner, per la definizione delle linee guida generali sull’Educazione Stradale.

Nell’ultimo quadriennio la Federazione Ciclistica Italiana ha collaborato con la Polizia Stradale, per quanto riguarda il progetto ICARO e con il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti con il quale ha realizzato l’iniziativa: Sulla Buona Strada in Bici. Quest’ultimo progetto figura tra le iniziative di livello nazionale presenti nel portale.

In entrambi i casi il contributo della Federciclismo è stato quello di fornire tutte le indicazioni per utilizzare al meglio la bicicletta che rappresenta il mezzo di trasporto alternativo per eccellenza. E’ importante sottolineare che tali indicazioni vengono fornite utilizzando prevalentemente esperienze pratiche. Le nostre società di base già da tempo operano in questo senso, il Settore Giovanile Nazionale non ha fatto altro che mettere a disposizione dei “format” che possano essere d’aiuto al territorio. Con la realizzazione del portale edustrada.it le progettualità promosse dalle nostre società con gli Istituti Scolastici potranno essere divulgate e condivise anche nell’ottica di stimolare l’uso della bicicletta.