26 Settembre Set 2016 1721 one year ago

FINALE NAZIONALE TROFEO CONI 2016

A Cagliari dal 22 al 24 settembre 2016 si è svolta la finale nazionale del Trofeo CONI

IMG 0393

Venerdì 23 settembre si è svolta, nel meraviglioso Parco Naturale Regionale Montelargius di Cagliari, la manifestazione finale del Trofeo CONI di ciclismo. Quattordici le squadre presenti in rappresentanza di altrettante regioni che si sono confrontati nella specialità del Team Relais, una prova a staffetta fuoristrada. Una delle caratteristiche più importanti del Parco, apprezzata anche dai giovani atleti partecipanti, è la nidificazione (a partire dal 1993) dei fenicotteri rosa specie molto vulnerabile che trova il suo habitat naturale proprio a Montelargius (altri siti ideali si trovano nel sud della Francia e nel nord dell’Africa).

Il Comitato Regionale Sardegna ha affidato l’organizzazione alla Velo Club Sarroch storica società giovanile tra l’altro vincitrice di una edizione del Meeting Nazionale di Società per Giovanissimi (1995 a Bibione). Ottimo il lavoro svolto dalla società capitanata da Angelo Spano che ha avuto il prezioso supporto del Collegio di Giuria coordinato da Manuela Cadeddu (componenti: Aresti Massimo, Carta Sonia e Montis Serenella).

I 56 atleti si sono confrontati su un tracciato di circa 750 metri ben disegnato, che ha dato la possibilità a i giovani partecipanti di poter mettere in luce anche le capacità tecniche di guida. Il “torneo” strutturato in modo da dare la possibilità a tutte le squadre di poter effettuare almeno tre prove ciascuno, è stato entusiasmante e avvincente, fino all’ultima fase. La classifica ha visto la vittoria della squadra della Valle d’Aosta che ha superato, con l’ultimo frazionista, la compagine Lombarda, terzo il Lazio che fino alle semifinali aveva dimostrato di potersi giocare la vittoria finale.

Il Presidente del Comitato Regionale Sardegna Salvatore Meloni ha messo in gioco le migliori risorse tecnico-organizzative del territorio, oltre alla società organizzatrice, la presenza di Giuseppe Attene (Coordinatore Tecnico Regionale Giovanile) e quella di Stefano Dessì, tra l’altro componente del Settore Giovanile, hanno garantito la riuscita della manifestazione fornendo tutto il supporto possibile alle squadre presenti e colmando alcune lacune organizzative da parte del CONI, come, ad esempio, gli spostamenti da e per il campo di gara e la sistemazione alberghiera. Da segnalare la presenza di Vittorino Gasparetto e di Giuspeppe Marzano, incaricati dal responsabile Maurizio Ciucci di rappresentare il Settore Giovanile Nazionale.

La formula della manifestazione si è dimostrata vincente. Il Team Relais è una disciplina divertente, dinamica e soprattutto “di squadra”. Il risultato finale non è sulle spalle di un solo atleta ma rappresenta il frutto di un gioco di squadra nel quale tutti i componenti, al di là delle capacità individuali, danno il loro prezioso contributo. L’augurio è che partendo dalla manifestazione di Cagliari su tutto il territorio nazionale vengano organizzate un numero maggiore di manifestazioni di questo genere, proprio nell’ottica di una diversificazione delle attività per giovanissimi.

La Federazione Ciclistica Italiana, nonostante alcune problematiche organizzative riscontrate in questa edizione del Trofeo, anche il prossimo anno farà parte delle 33 Federazioni Sportive Nazionali (45 le discipline sportive, con una presenza di ben 3.500 atleti provenienti da tutta Italia nell’edizione di 2016) che prenderanno parte alla prossima edizione del TROFEO CONI.