2 Marzo Mar 2015 1335 2 years ago

I Progetti "Pinocchio In Bicicletta" e "Icaro" sbarcano a Crespino

Successo dell’iniziativa portata nella scuola dell’infanzia grazie alla sensibilità del sindaco Angela Zambelli

Crispino Pinocchio

Crespino (RO) - Anche alla scuola dell'infanzia di Crespino, in provincia di Rovigo (a circa 17 km dal capoluogo e a 30 km da Ferrara), è stato rinnovato il prezioso connubio tra la Federciclismo e la Polizia di Stato. Sotto lo sguardo delle loro insegnanti oltre 40 bambini della scuola per l'infanzia della cittadina rodigina hanno partecipato alla lezione di sicurezza stradale legato al "Progetto Pinocchio in Bicicletta" della Federazione Ciclistica Italiano e quello denominato "Icaro" promosso della Polizia di Stato.

L'incontro, voluto fortemente dal sindaco, Angela Zambelli, ha visto per la prima volta i Progetti Pinocchio ed Icaro avvicinarsi ai bambini più piccoli, ovvero a quelli che frequentano la scuola dell'infanzia. Questi ultimi (e tra loro alcuni che non avevano ancora compiuto 3 anni) con facce allibite e grandi sorrisi hanno partecipato con grande interesse alle spiegazioni, tra il serio ed il faceto, del Comm. Vittorino Gasparetto (è anche consigliere della Federciclismo del Veneto), di Sandro Baracco e del rappresentante della Polizia di Stato, Alberto Toffanin.

Bella è stata la "gara" tra i bambini ad indossare le cinture di sicurezza, tra la soddisfazione e la partecipazione della prima cittadina di Crespino, Angela Zambelli. È stato un momento di gioiosa istruzione, hanno precisato gli organizzatori della manifestazione, e dopo il primo momento di attenzione, i bambini hanno potuto seguire alcuni filmati, a cartone animato, dove le regole della circolazione stradale erano spiegate dai protagonisti dei loro cartoni animati preferiti, in modo che alcuni input principali potessero rimanere in loro impressi.

E come, come avviene in ogni scuola, alla fine della piccola e divertente lezione, è stato fornito ad ogni bambino un libretto raffigurante un riassunto di quanto trattato, proprio da Pinocchio in persona, in modo che ogni partecipante potesse continuare con i propri genitori una lezione che sicuramente interessa tutti.

"L'esperimento di provare a portare il Progetto Pinocchio in bicicletta ed il progetto Icaro all'interno delle scuole dell'infanzia - hanno sottolineato i promotori dell'iniziativa - ha avuto sicuramente successo, visto l'interesse e la partecipazione dei bambini" ed è stato proprio il Comm. Gasparetto che ha voluto ringraziare Angela Zambelli per quanto potuto svolgere nella giornata, tanto che alla fine si sta valutando la possibilità di esportarla anche in altri comuni.

Francesco Coppola